Treccia salata con salame e formaggio

Questa Treccia salata con salame e formaggio è molto versatile in quanto può essere preparata ed essere servita come antipasto, gustata come snack spezza fame oppure offerta per un buffet salato. L’impasto soffice e saporito abbinato al ripieno composto dal mix di salame e provola bianca rende questo antipasto rustico di facile preparazione ancora più succulento e gustoso. Il profumo intenso ed il sapore accattivante di questa Treccia salata con salame e formaggio ti conquisteranno morso dopo morso !

Vuoi altre gustose ricette con cui preparare delle Trecce salate ? Consulta la nostra Raccolta.

Ricorda che:
– Se vuoi lasciare un commento a questa ricetta, in fondo alla pagina puoi trovare il form per lasciarci la tua opinione.
– Per non perderti i futuri aggiornamenti del blog puoi iscriverti alla newsletter e, a fondo pagina, puoi trovare i link ai nostri profili social.

Se la ricetta ti piace condividila anche con i tuoi amici ! 🙂

Scheda della ricetta:

Treccia salata con salame e formaggio
Treccia salata con salame e formaggio

Preparazione: 25 Minuti
Lievitazione: 2 Ore e 30 Minuti
Cottura: 40 Minuti
Tempo totale (inclusa lievitazione):
3 Ore e 35 Minuti

Ingredienti:

  • 350 g di farina di manitoba
  • 150 g di farina doppio zero
  • 260 ml di acqua tiepida
  • 120 g di salame
  • 120 g di provola bianca
  • 40 ml di olio extravergine di oliva
  • 1 bustina di lievito di birra in polvere
  • 13 g di sale
  • Pepe
  • Semi di sesamo
  • 1 cucchiaino di zucchero

Procedimento:

– Anche questa Treccia salata con salame e formaggio si prepara facilmente e senza particolari accessori e per quanto riguarda l’impasto, volendo, si può impastare anche a mano; nel mio caso ho voluto utilizzare la planetaria per risparmiare un po’di tempo quindi ho preso la ciotola della planetaria e ho messo all’interno la farina di manitoba, la farina 00, ho aggiunto il sale fino ed un cucchiaino di zucchero.
– Ho recuperato un contenitore e ho sciolto all’interno il lievito di birra in polvere in acqua tiepida.

Ciotola della planetaria con farineLievito sciolto nell'acqua tiepida

– Dopo avere sciolto il lievito di birra ho versato il tutto nella ciotola della planetaria, aggiunto l’olio extravergine di oliva ed iniziato ad impastare per qualche minuto, almeno fino a quando non ho visto che l’impasto è diventato elastico e compatto.
– Ho coperto la ciotola con della pellicola per alimenti e ho fatto lievitare in forno leggermente intiepidito per circa 2 ore.

Ingredienti nella ciotola della planetariaImpasto dopo la lavorazione

– Terminata la prima lievitazione ho estratto l’impasto dalla ciotola e l’ho deposito sul piano di lavoro leggermente infarinato quindi l’ho ripiegato su se stesso aggiustandone l’umidità con della farina.

Impasto dopo la prima lievitazioneImpasto sul piano di lavoro

– Ho cercato di dare all’impasto una forma allungata, grosso modo rettangolare, e successivamente l’ho steso con il mattarello quindi l’ho tagliato per il lungo in 3 parti.
– Ho tagliato di misura le fette di salame e le ho distribuite sulle porzioni di impasto.

Impasto diviso in 3Aggiunta del salame

– Successivamente ho aggiunto la provola bianca a pezzetti, ho dato una spolverata di pepe, infine ho richiuso la fetta di salame su se stessa.

Aggiunta della provola biancaChiusura del ripieno

– A questo punto ho arrotolato le varie porzioni di impasto cercando di ottenere dei cilindri di lunghezze simili tra loro.

Chiusura dei 3 capi della treccia

– Per quanto riguarda la formazione delle treccia a 3 capi ho intrecciato via via i capi esterni ripiegandoli verso l’interno continuando fino alla fine; al termine della procedura ho bloccato insieme le estremità dei capi per formare la parte terminale della treccia.

Treccia a 3 capi appena formata

– Ho depositato il tutto su di una leccarda che ho poco prima ricoperto con carta da forno e ho fatto lievitare ancora per 30 minuti nel forno intiepidito.

Treccia a 3 capi dopo la lievitazione

– Passato il tempo necessario ho estratto la leccarda e spennellato la treccia con olio extravergine di oliva quindi ho aggiunto dei semi di sesamo in superficie.
– Ho acceso il forno a 180 gradi centigradi e ho iniziato a riscaldarlo.

Treccia a 3 capi spennellata di olio

– Quando il forno ha raggiunto la temperatura che ho impostato ho infornato posizionando la leccarda a metà altezza nel forno e ho proceduto cuocendo la treccia per 40 minuti in modalità statica.
– Dopo avere portato a termine la cottura ho lasciato raffreddare uniformemente la treccia sulla gratella.
– Ecco la mia profumata e rustica Treccia salata con salame e formaggio !

Treccia salata con salame e formaggio tagliata a fette

Buon appetito !

Conservazione:

Per fare in modo che la Treccia salata con salame e formaggio conservi la propria consistenza con il passare dei giorni basterà avvolgerla con un foglio di alluminio, volendo, la si può anche congelare e scaldare quando serve.

Info:

L’olio extravergine di oliva utilizzato è di Dececco.
Sito internet: https://www.dececco.com/it_it/

La farina di manitoba e la farina doppio zero utilizzate sono di Molini Pivetti.
Sito internet: https://www.molinipivetti.it/

Il lievito di birra utilizzato è di Paneangeli.
Sito internet: https://paneangeli.it/

Il salame utilizzato è di Golfera.
Sito internet: http://www.golfera.it/?lan=1

99 Visualizzazioni
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.