Pesto di menta e mandorle

Se hai acquistato delle mandorle sgusciate e stai pensando ad un modo che ti permetta di utilizzarle per preparare un pesto fatto in casa che dia più sapore al tuo primo piatto ti consiglio di non perderti questa ricetta veloce attraverso la quale preparerai un Pesto di menta e mandorle facilmente ed in pochissimi minuti utilizzando il frullatore comodamente da casa.
Questo pesto senza aglio è reso ancora più sfizioso grazie all’aggiunta delle mandorle è ottimo anche utilizzato spalmato su delle fette di pane per creare delle gustose bruschette, crostini appetitosi, Tartine per aperitivo oppure voulevant salati.
Dato il costo contenuto delle materie prime questo condimento per pasta risulta essere alla portata di tutti, è economico e, a proposito di materie prime, quello che conta per ottenere una buona riuscita della sua preparazione è l’utilizzo di ingredienti di qualità ovvero, per quanto riguarda la menta ad esempio, le foglie utilizzate devono essere fresche; non vanno utilizzate foglie danneggiate oppure sfilacciate altrimenti si rischia di alterare l’aroma caratteristico ed intenso di questo gustoso ed aromatico condimento.

Per altre gustose e semplici varianti di Pesto fatto in casa guarda la nostra Raccolta completa.

Scheda della ricetta

Pesto di menta e mandorle pronto da gustare
Pesto di menta e mandorle

Preparazione: Circa 15 Minuti

Ingredienti

  • 30 g di foglie di menta
  • 80 ml di olio extravergine di oliva
  • 5 cucchiai di Pecorino Sardo DOP
  • 30 g di mandorle pelate
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Sale fino

Come preparare il Pesto di menta e mandorle

– Per ottenere un buon risultato nella preparazione di questo pesto fatto in casa mi sono assicurato della bontà della materia prima utilizzata quindi ho mondato le foglie di menta tenendo da parte solo le foglie integre e scartando quelle grattate oppure tagliuzzate.
– Una volta selezionate le foglie migliori le ho sciacquate sotto l’acqua fresca del lavandino e successivamente le ho tamponate con dei fogli di carta assorbente cercando di non danneggiarne la superficie.

Contenitore con all'interno le foglie di menta

– Ho preparato il frullatore mettendo all’interno del boccale un cucchiaino di sale fino insieme alle mandorle pelate quindi ho tritato giusto qualche volta ad intermittenza il tutto in maniera tale da ridurre la grandezza delle mandorle, cosa che mi aiuterà nelle fasi successive della preparazione di questo veloce pesto fatto in casa.

Boccale del frullatore con all'interno le mandorle pelateBoccale del frullatore con all'interno le mandorle pelate tritate

– Ho recuperato le foglie di menta e le ho messe nel boccale del frullatore.

Boccale del frullatore con all'interno le foglie di menta

– Successivamente ho aggiunto anche il Pecorino Sardo, una spolverata di pepe e infine ho versato l’olio extravergine di oliva.

Boccale del frullatore con il Pecorino SardoAggiunta dell'olio extravergine di olva

– Dopo avere messo nel frullatore tutti gli ingredienti necessari alla preparazione del pesto ho iniziato a tritare ad intermittenza il tutto fino a quando le foglie di menta non si sono spezzettate in piccolissimi pezzi amalgamandosi perfettamente con il resto degli ingredienti.

Pesto di menta e mandorle nel boccale del frullatore

– Come ultimo passaggio ho raccolto il pesto con un cucchiaio e l’ho messo in un contenitore di vetro, prima di chiudere il coperchio ho versato dell’altro olio extravergine per proteggere il pesto dal decadimento.
– Il Pesto di menta e mandorle è pronto per essere gustato in tutta la sua fragrante aromaticità !

Pesto di menta e mandorle nel barattolo di vetro

Buon appetito !

Conservazione del pesto

Dopo avere preparato il Pesto di menta e mandorle, per proteggerlo dal decadimento, ho aggiunto giusto un filo di olio extravergine sulla sua sommità e l’ho racchiuso in un barattolo di vetro a chiusura ermetica. Ti consiglio di consumarlo al massimo entro 2 giorni da quando lo hai preparato. Questo pesto fatto in casa di facilissima preparazione, se non viene utilizzato tutto subito più essere suddiviso in porzioni e utilizzato in seguito, a tal proposito, io per ricavare le varie porzioni solitamente utilizzo il contenitore rettangolare da mettere nel congelatore che solitamente si utilizza per fare il ghiaccio.

Consigli

Non appena hai terminato di preparare questo Pesto senza aglio assaggialo subito, se ritieni che abbia un sapore troppo intenso, prima di utilizzarlo per condire il tuo primo piatto, puoi stemperarlo aggiungendo semplicemente qualche cucchiaio di acqua di cottura prelevato durante la cottura della pasta.

Informazioni

L’olio extravergine di oliva che ho utilizzato è di DeCecco
Sito internet: https://www.dececco.com/it_it/

Il Pecorino Sardo che ho utilizzato è di Biraghi
Sito internet: https://biraghi.it/

In conlusione

Se la nostra ricetta ti è stata utile e ti è piaciuta condividila con i tuoi amici, anche sui social; condividere è bello, è una forma di amore verso il prossimo.
Grazie per avere visitato il nostro blog di cucina, Ricette Facili e Buone ti augura una buona giornata. Alla prossima !

Valuta questa ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.