Pesto di funghi

Ti piacciono i funghi e vuoi utilizzarli per preparare un veloce pesto fatto in casa dal sapore rustico che sia di facile preparazione, veloce e che ti permetta di condire un primo piatto rendendolo gustosissimo ? Eccoti la nostra ricetta che ti permetterà di preparare un Pesto di funghi senza pinoli gustoso e super sfizioso che all’occorrenza potrai utilizzare anche per condire bruschette, crostini, tartine e voulevant. In questa versione non abbiamo utilizzato i pinoli ma abbiamo scelto di utilizzare delle mandorle pelate inoltre, in fase di cottura dei funghi surgelati, abbiamo utilizzato dell’aneto per insaporire il tutto.

Puoi trovare le nostre altre gustose e semplici versioni di Pesto fatto in casa QUI

Scheda della ricetta

Pesto di funghi
Pesto di funghi

Preparazione: Circa 10 Minuti
Cottura: 10 / 15 Minuti

Ingredienti

  • 500 g di funghi (surgelati)
  • 30 g di basilico in foglie
  • 20 g di mandorle
  • 120 ml di olio extravergine di oliva
  • 4 cucchiai di Pecorino Sardo DOP
  • 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b. Aneto
  • q.b. Sale fino

Come preparare il Pesto ai funghi

– Pulire, sciacquare il basilico e asciugarlo dall’acqua in eccesso.
– Mettere in funghi in padella con un giro d’olio extravergine di oliva quindi aggiungere sale, un pizzico di aneto e uno spicchio di aglio quindi cuocere a fuoco vivace per 10 / 15 minuti circa.
– Nel boccale del frullatore mettere le foglie di basilico, i funghi appena cotti, l’olio extravergine di oliva, il Parmigiano Reggiano, il Pecorino, un pizzico di sale e le mandorle.

Pesto di funghiPesto di funghi

– Procedere frullando il tutto fino a quando il composto non risulta essere amalgamato.


Pesto di funghiPesto di funghi

– Il rustico e saporito Pesto di funghi è pronto per essere utilizzato come condimento per pasta e risotti.

Pesto di funghi

Buon appetito a tutti !

Conservazione

Per evitare che il Pesto di funghi si deteriori è necessario conservarlo all’interno di un barattolo di vetro con chiusura a vite e aggiungere in superficie dell’olio extravergine di oliva in maniera tale da coprire la superficie e non lasciarlo allo scoperto. E’ consigliabile consumare questa versione alternativa di pasto fatto in casa al massimo entro 2 giorni.

Informazione

L’olio extravergine di oliva utilizzato è della ditta Frantoio Venturino.
Sito internet: http://www.frantoioventurino.com/

In conclusione

Se la nostra ricetta ti è stata utile e ti è piaciuta condividila con i tuoi amici, anche sui social; condividere è bello, è una forma di amore verso il prossimo.
Grazie per avere visitato il nostro blog di cucina, Ricette Facili e Buone ti augura una buona giornata. Alla prossima !

Valuta questa ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.