Pesto di basilico e pinoli

Se hai acquistato oppure hai appena raccolto del basilico fresco e vuoi utilizzarlo per preparare facilmente e velocemente un Pesto di basilico e pinoli da utilizzare per condire un primo piatto di pasta oppure di gnocchi allora ho una ricetta veloce che fa per te ! Questo pesto fatto in casa è stato preparato con il frullatore e senza utilizzare l’aglio: quest’ultimo accorgimento, ovvero quello di non utilizzare l’aglio durante la preparazione, permette al sapore e all’aroma intenso del basilico fresco di spiccare tra i vari ingredienti e rende davvero speciale il gusto di questo condimento che potrai anche utilizzare per guarnire tartine per aperitivo oppure voulevant salati.

Per altre gustose e semplici versioni di Pesto fatto in casa guarda QUI
Vuoi preparare questo pesto senza utilizzare i pinoli ? Ecco la nostra velocissima ricetta !

Scheda della ricetta

Ricetta Pesto di basilico e pinoli
Pesto di basilico e pinoli

Preparazione: Circa 10 Minuti

Ingredienti

  • 50 g di foglie di basilico
  • 60 ml di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai di Pecorino Sardo DOP
  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano
  • 30 g di Pinoli sgusciati
  • q.b. Sale fino

Come preparare il Pesto di basilico e pinoli

– Per evitare di danneggiare le delicate e aromatiche foglie di basilico fresco le sciacquo sotto acqua fresca corrente e, successivamente, le tampono delicatamente con della carta da cucina avendo cura di rimuovere l’acqua presente sulla superficie.

Foglie di basilico sciacquate con acqua

– Prendo il frullatore e metto nell’apposito boccale un cucchiaino di sale fino quindi aggiungo i pinoli sgusciati.

Pinoli messi nel frullatore insieme al sale

– Recupero le foglie di basilico fresco e le dispongo all’interno del boccale infine aggiungo il Pecorino Sardo e il Parmigiano Reggiano.

Foglie di basilico nel frullatoreFoglie di basilico e formaggio grattugiato nel frullatore

– Come ultimo passo, prima di iniziare a tritare il tutto, verso l’olio extravergine di oliva.

Aggiunta di olio extravergine di olive

– Aziono il frullatore ad intermittenza e trito il il tutto per qualche secondo regolandomi a occhio per quanto riguarda la consistenza del composto; nel caso in cui voglio avere un pesto meno asciutto posso aggiungere dell’altro olio extravergine di oliva.

Pesto di basilico e pinoli nel frullatore

– Recupero il Pesto di basilico e pinoli dal boccale del frullatore, è pronto per essere utilizzato.

Pesto di basilico e pinoli nella ciotola

Buon appetito a tutti !

Conservazione del Pesto

Poiché questo Pesto di basilico e pinoli è prodotto con materie prime fresche e non contiene conservanti, se non consumato nell’immediato, necessita di essere conservato in frigorifero dopo essere stato chiuso in contenitori in vetro con tappo a vite oppure con chiusura a clip e con guarnizione; in ogni caso si consiglia di consumarlo entro e non oltre 2 giorni da quando lo si è preparato.

Consigli

Questo aromatico pesto senza aglio si può stemperare aggiungendo dell’acqua di cottura, ricca di amido, prelevata mentre la pasta sta cuocendo.

Informazioni

L’olio extravergine di oliva che ho utilizzato è di Alce Nero
Sito internet: https://www.alcenero.com/

Il Pecorino Sardo che ho utilizzato è di Biraghi
Sito internet: https://biraghi.it/

In conclusione

Se la nostra ricetta ti è stata utile e ti è piaciuta condividila con i tuoi amici, anche sui social; condividere è bello, è una forma di amore verso il prossimo.
Grazie per avere visitato il nostro blog di cucina, Ricette Facili e Buone ti augura una buona giornata. Alla prossima !

Valuta questa ricetta

2 commenti su “Pesto di basilico e pinoli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.