Pane in pentola

Pane in pentola: dopo avere provato a cuocere il pane in teglia volevo trovare un contenitore più alto e capiente che mi permettesse di fare lievitare il pane per più tempo quindi ho pensato di farlo lievitare e cuocere direttamente in una pentola in acciaio inox del diametro di 23 cm e alta 14 cm. Grazie a questa scelta ho potuto farlo lievitare 1 ora in più e questo mi ha permesso di ottenere un pane più alto e ancora più morbido ! Se ti interessa scoprire come ho preparato questo pane in pentola utilizzando la farina doppio zero dai un’occhiata qui sotto.

Puoi trovare altre ricette di Pane fatto in casa in questa Sezione.

Scheda della ricetta

Pane in pentola
Pane in pentola

Preparazione: 20 Minuti
Lievitazione: 6 ore totali
Cottura: 50 Minuti
Tempo totale (inclusa lievitazione): Poco più di 7 Ore
Preparato per un pane da circa 850 g
(dimensioni: altezza 11 cm x diametro 23 cm)

Ingredienti

  • 500 g di farina tipo doppio zero
  • 260 ml di acqua frizzante
  • 40 ml di olio extravergine di oliva
  • 40 g di lievito madre secco
  • 13 g di sale
  • Un cucchiaino di zucchero
  • Rosmarino in polvere
  • Burro (solo per ungere la pentola)

Come preparare il Pane in pentola

– All’interno della ciotola di lavoro della planetaria oppure all’interno di una ciotola capiente inserire la farina, l’olio, il sale, l’acqua, il lievito, e un pizzico di zucchero.

Pane in pentola

– Lavorare gli ingredienti fino a quando l’impasto non risulta essere compatto e non si appiccica più ai bordi della ciotola e alle mani.
– Come sempre, cospargere il piano di lavoro con una spolverata di farina quindi estrarre l’impasto dalla ciotola e posizionarcelo sopra.
– Lavorare nuovamente l’impasto per circa 10 minuti con movimenti energici premendo bene in profondità quindi cospargere una ciotola capiente con un sottile velo di farina e mettere il tutto all’interno per affrontare il primo processo di lievitazione.
– Coprire la ciotola con un canovaccio da cucina ben inumidito e lasciare lievitare in forno (spento) per 2 ore.

Pane in pentola

– A questo punto estrarre dal forno l’impasto e posizionarlo sul piano di lavoro leggermente cosparso di farina quindi lavorarlo per altri 10 minuti, premendo energicamente in profondità e ripiegando via via la pasta su se stessa in modo tale da fare inglobare più aria possibile.
– Prendere una pentola in acciaio inox, cospargerla con un filo leggero di burro quindi spolverizzarla con della farina e mettervi al suo interno la composizione stendendola per bene con le mani in modo tale da utilizzare tutto lo spazio disponibile.
– Praticare dei tagli nell’impasto.

Pane in pentola

– Rimettere il tutto in forno e lasciare lievitare per altre 4 ore.

Pane in pentola

– Passate le 4 ore estrarre la pentola dal forno ungere la superficie del pane con olio extravergine di oliva e aggiungere anche del rosmarino in polvere.

Pane in pentola

– Preriscaldare il forno a 200 gradi e, quando in temperatura, infornare quindi cuocere in modalità statica per i primi 15 minuti, successivamente, per i rimanenti 35 minuti, scendere a 180 gradi.
– Terminata la cottura estrarre il pane dal forno, estrarlo dalla pentola e lasciare raffreddare su di una gratella.

Pane in pentola

Pane in pentola

– Quando si sarà completamente raffreddato il pane in pentola sarà pronto per essere gustato.

Pane in pentola

Buon appetito !

Conservazione del pane

Per evitare che il pane in pentola ceda gran parte della sua umidità all’ambiente è consigliabile avvolgerlo, quando non utilizzato, in un canovaccio da cucina e al riparo dalla luce diretta oppure, ancora meglio, all’interno di un porta torte.

Informazioni

La farina doppio zero utilizzata è della ditta Molino Piantoni.
Sito internet: https://www.molinopiantoni.it/

Il lievito utilizzato è della ditta Ruggeri.
Sito internet: https://www.ruggerishop.it/it/

Il rosmarino in polvere utilizzato è della ditta Cannamela.
Sito internet: https://www.cannamela.it/it/home

In conclusione

Se la nostra ricetta ti è stata utile e ti è piaciuta condividila con i tuoi amici, anche sui social; condividere è bello, è una forma di amore verso il prossimo.
Grazie per avere visitato il nostro blog di cucina, Ricette Facili e Buone ti augura una buona giornata. Alla prossima !

Valuta questa ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.