Pane ai funghi

Visto il tempo prettamente autunnale che ci sta accompagnando in questi giorni, per accompagnare il pranzo e la cena di oggi, ho pensato di preparare qualcosa che richiamasse in una qualche maniera l’autunno. Una una ricetta facile, che non richieda troppo tempo e che sia gustosa e allora ecco qui l’idea: Pane ai funghi ! In questa circostanza ho aggiunto all’interno dell’impasto i funghi surgelati ma, avendone a disposizione, è possibile utilizzare anche funghi freschi (previo accurato trattamento di pulizia). Ritengo questa ricetta molto versatile in quanto il pane ai funghi può essere mangiato come accompagnamento del pasto così com’è oppure, se tagliato in crostoni, essere utilizzato per la creazione di sfiziose bruschette oppure, meglio ancora, tagliato a fette spesse e inzuppato in una buona zuppa di legumi !

Ricorda che:
– Se vuoi lasciare un commento a questa ricetta, in fondo alla pagina puoi trovare il form per lasciarci la tua opinione.
– Per non perderti i futuri aggiornamenti del blog puoi iscriverti alla newsletter e, a fondo pagina, puoi trovare i link ai nostri profili social.

Se la ricetta ti piace condividila anche con i tuoi amici ! 🙂

Scheda della ricetta:

Pane ai funghi
Pane ai funghi

Preparazione: 30 Minuti
Tempo ricettaLievitazione: 3 ore
Cottura: 40 Minuti
Tempo totale (inclusa lievitazione): Poco più di 4 Ore
Preparato per un pane da circa 800 g

Ingredienti:

  • 500 g di farina tipo 00
  • 200 ml di acqua
  • 200 g di funghi porcini surgelati
  • 50 ml di olio extravergine di oliva
  • 1 bustina di lievito madre (circa 35 g)
  • 14 g di sale fino
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Origano e rosmarino in polvere

Procedimento:

– Mettere i funghi, che saranno stati precedentemente fatti scongelare, in una padella capiente con un filo di olio extravergine di oliva quindi fare rosolare per circa 10 / 15 minuti a fuoco vivace.

Pane ai funghi

– Nel frattempo, all’interno di una ciotola capiente o, se disponibile, all’interno della ciotola di lavoro del robot da cucina mettere la farina 00, l’olio extravergine di oliva, il lievito madre, l’acqua, il sale, un cucchiaino di zucchero e iniziare a mescolare il tutto giusto per qualche minuto.


Pane ai funghi

– Aggiungere all’interno della ciotola via via anche i funghi con il relativo olio di cottura che nel frattempo si saranno intiepiditi leggermente.

Pane ai funghi

– Proseguire, come di consueto, amalgamando per bene gli ingredienti e continuando a lavorare l’impasto fino a quando non risulta avere raggiunto una consistenza compatta e fino a quando si stacca completamente dai bordi della ciotola di lavoro lasciandola pulita.

Pane ai funghi

– Preparare il piano di lavoro leggermente infarinato e depositarci sopra l’impasto quindi lavorarlo per circa una decina di minuti con le mani andando bene in profondità, se necessario aggiungere una spolverata di farina per rendere le operazioni più agevoli.

– Al termine della lavorazione mettere l’impasto così lavorato all’interno di una ciotola capiente spolverizzata di farina quindi coprire il tutto con un canovaccio umido, successivamente mettere la ciotola in forno per la prima parte del processo di lievitazione che durerà 1 ora e mezza.

Pane ai funghi

– Passato questo tempo estrarre l’impasto, portarlo sul piano di lavoro e lavorarlo per circa 5 minuti avendo cura di ripiegarlo su se stesso più volte.

Pane ai funghi

– Preparare uno stampo per cottura leggermente infarinato (io visto che avevo a disposizione lo stampo per plumcake ho utilizzato quello) e adagiare all’interno l’impasto praticando dei tagli sulla superficie, irrorare con olio extravergine di oliva e spolverizzare con origano e rosmarino a piacimento quindi rimettere il tutto in forno per la seconda fase di lievitazione che durerà ancora 1 ora e mezza.


Pane ai funghi

– Accendere il forno ad una temperatura di 180 gradi e, quando sarà arrivato in temperatura, infornare e cuocere per 30 minuti a 180 gradi in modalità statica quindi procedere nella cottura per altri 10 minuti a 200 gradi in modalità ventilata.
– Terminata la cottura estrarre il pane dal forno e dallo stampo quindi lasciare raffreddare su di una gratella.

Pane ai funghi

– Una volta raffreddatosi, il nostro gustoso e autunnale pane ai funghi sarà pronto per essere portato in tavola così come è o successivamente lavorato per creare delle sfiziose bruschette oppure tagliato a fette spesse e inzuppato in una buona zuppa autunnale a base di legumi !


Pane ai funghi

Buon appetito a tutti !

Conservazione del pane:

Per mantenere la sua morbidezza e fragranza è consigliabile proteggere il pane ai funghi avvolgendolo in un panno di cotone e riporlo al riparo da luce del sole diretta e da fonti che generano umidità oppure, meglio ancora, chiuderlo all’interno di un porta pane a chiusura ermetica o, in mancanza di questo, all’interno di un porta torta abbastanza capiente. Utilizzando questi accorgimenti sarà possibile conservarlo in ottime condizioni al massimo per 2 giorni.

Info:

La farina doppio zero (00) utilizzata è della ditta Molino Chiavazza.
Il sito del produttore è: https://www.molinochiavazza.it/

Il lievito madre utilizzato è della ditta Cuoredi.
Il sito del produttore è: http://www.cuoredi.com/

L’olio extravergine di oliva utilizzato è “La Valle degli Ulivi” della ditta Fratelli Merano.

L’origano e il rosmarino in polvere utilizzati sono della ditta Cannamela.
Il sito del produttore è: https://www.cannamela.it/it/home

54 Views
 

3 commenti su “Pane ai funghi”

    1. Ciao Paola, si è davvero profumatissimo inoltre rimane molto morbido anche a distanza di giorni ! Passa quando vuoi, ne abbiamo preparato a volontà !!

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *